• Admin

Erchie: Parcheggi selvaggi 2.0 al concerto dei Nomadi


Tre sere fa c’ è stato il concerto dei NOMADI nella zona 167 ad Erchie; una bellissima festa e una bellissima serata. Da lodare i volontari, la protezione civile, le forze dell'ordine e i cantanti che sono stati fantastici e le canzoni ricche di ricordi e suggestioni. Un unica pecca la TOTALE MANCANZA da parte del comune di veicolare, controllare e far usufruire la gente delle zone adibite a parcheggi.

Via Torre S.S. completamente invasa da parcheggi selvaggi (guarda il video al link https://www.youtube.com/watch?v=Ds5wbu9hcrQ)


con la gente che attraversava in qualunque punto, senza alcun rispetto per qualunque norma del codice stradale e della sicurezza. Il parcheggio del penny market completamente occupato con buona pace di chi doveva andare a fare la spesa e tutte le strade adiacenti alla provinciale completamente occupate da entrambi i lati e trasformate in strade a senso unico con conseguente blocco della circolazione. Nessuna colpa naturalmente la si può attribuire alla protezione civile, che diligentemente ha fatto il suo dovere impedendo il transito veicolare nella zona della manifestazione ma un biasimo all’amministrazione che anche se in possesso di piani slla sicurezza e di parcheggio, non ha saputo gestire il grande afflusso di vetture e prevenire questo grande disagio e pericolo. Avevo scritto in precedenza LINK VECCHIO ART. che a breve avremo avuto la venuta delle spoglie delle Sante Lucia e Irene e i mega concerti dei Nomadi e delle Vibrazioni, chiedendo se per questi eventi il Comune di Erchie si sarebbe organizzato meglio.

AHINOI ANCORA UNA VOLTA LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE SI È DIMOSTRATA DEL TUTTO INCAPACE DI GESTIRE BENE IL NOSTRO PAESE.

Era stato riportato che per il concerto dei Nomadi e delle Vibrazioni, anche se le aree circostanti l’area mercatale sarebbero state interdette ad ogni tipo di circolazione veicolare, la gente avrebbe potuto godere di due ampie zone di parcheggio, una posta in via Petrarca e l’altra in via Fogazzaro (pressi civico cimitero), eppure su via fogazzaro c’erano poche auto (FORSE PERCHÈ UNA STRADA VECCHIA E PRIVA DI ILLUMINAZIONE E QUINDI MOLTO PERICOLOSA) e su via Petrarca ad un certo punto si è dato l’ordine di non permettere più di parcheggiare.

Ma come mai vi chiederete? Semplice! Quando la legalità è inefficente, l’ illegalità è sempre efficente.

L’ area dove si tiene il falò di San Giuseppe era stata adibita a parcheggi, ma non essendoci personale adibito a governare il traffico, questo onere è spettato ad alcune delle associazioni di volontariato che da tanti giorni stanno aiutando il Comune, GRATUITAMENTE, ma come si dice nessuno fa niente per niente, ed allora la genialata!

Hanno deciso di farsi pagare il parcheggio..!!!

A questo punto essendo parcheggiatori “abusivi” qualcuno ha chiamato la finanza che li ha multati e non avendo più un ritorno economico hanno abbandonato il loro “lavoro”; alla faccia del volontariato!

Da sottolineare però che anche se nell’ illegalità, stavano facendo un ottimo lavoro facendo parcheggiare bene le auto e lasciando libere le vie di fuga e di soccorso; una volta però che non c’erano più gli “abusivi” a coordinare il traffico, i regolari si sono trovati spiazzati e la gente ha iniziato a parcheggiare, come si dice ... , “a caxxo”; tant’è che per salvaguardare le vie di fuga e soccorso hanno bloccato i parcheggi nell’area del Falò


(potete vedere il parcheggio vuoto nelle immagini del video).

Ma la nostra amministrazione comunale, non sapeva che serviva del personale per gestire il traffico e i parcheggi?

Quindi se ne è fregata della gestione dei parcheggi, rimettendosi all’ intraprendenza di personale non autorizzato?

Oppure sapeva delle associazioni che avrebbero gestito i parcheggi ma non ha fatto nessuna convenzione e non ha messo in regola chi prestava servizio?

Qualunque sia la risposta una cosa è certa la totale INEFFICENZA di questa amministrazione.

Un altro appunto all’ organizzazione dei parcheggi è da farsi sui segnali per ragiungere le aree PARCHEGGI che erano piccoli e pochi, neanche io che sapevo dove guardare sono riuscito a vederli la prima volta, figurarsi “nu forestieru” in mezzo al traffico.

Quindi cosa mi rimane di questo bellissimo concerto dei Nomadi oltre le bellissime canzoni?

L’ IMMAGINE DI UNA FAMIGLIA (padre, madre e bambini) CHE CON LA LUCE DEL CELLULARE CAMMINAVANO A RIDOSSO DELLA STRADA SU VIA TORRE CON LE AUTO CHE LI SFRECCIAVANO AFFIANCO E I BAMBINI CHE SI STRINGEVANO AI GENITORI PER STARE PIÙ POSSIBILI ATTACCATI ALLE AUTO PARCHEGGIATE E DI MENO SULLA STRADA.

Una breve considerazione finale, con l’ ultimo articolo “parcheggi selvaggi...” alcuni tra gli organizzatori dell’ evento si sentirono offesi e chiamati in causa dalle mie parole, ma ripeto ciò che dissi loro:

“la viabilità e i parcheggi spettano all’ amministrazione comunale, no agli organizzatori dell’ evento”; perchè se toccasse a chi organizza l’ evento spero che a questo giro non mi si INCAZZINO i Nomadi, che erano a cantare invece di dirigere il traffico...!!

Ora aspettiamo le Vibrazioni e spero che non si avveri il detto:

NON C’E’ DUE SENZA TRE...



#erchie #parcheggi #online #ilmegafono #nomadi #amministrazione #erchieonline #sicurezza #parcheggiatori #abusivi #finanza #associazione

28 visualizzazioni0 commenti